Criminalità organizzata a Crema: la mozione per la Consulta per la Legalità

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo il voto unanime del Consiglio Comunale rispetto alla mozione per il contrasto alla criminalità organizzata e all’adesione ad Avviso pubblico, con lo scopo di dare concretezza e continuità allo spirito che si è palesato in sala degli Ostaggi, come già annunciato, ho provveduto a protocollare una mozione per l’istituzione di una Consulta per la legalità (con la relativa bozza di regolamento).
Tale iniziativa si inserisce in un percorso iniziato, almeno per quanto riguarda la sala consiliare, anni or sono con il protocollo Crema. Anche in questa occasione infatti si intende portare sul territorio le best practice presenti a livello nazionale.
Risulta evidente la necessità di far emergere come anche a Crema e nel cremasco sia presente, attivo ed influente il fenomeno mafioso e quindi, anche per stimolare la consapevolezza di ciò sia a livello amministrativo che a livello pubblico, si delinea come fondamentale l’apporto degli organi istituzionali, dei corpi intermedi e dei cittadini: una comunità contro la criminalità.
Alla luce di queste considerazioni auspico di trovare oltre che il consenso delle forze politiche anche una fattiva collaborazione per la redazione del relativo regolamento nella sua versione definitiva.

Ecco i documenti:

Mozione consulta per la legalità

Regolamento della Consulta per la legalità del Comune di Crema (BOZZA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *