Contrastare l’inquinamento dell’aria: quali saranno i provvedimenti del Comune di Crema?

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Alla c.a.
del Presidente del Consiglio Comunale di Crema
e degli Assessori competenti

Crema, 7 ottobre  2019

 

Il sottoscritto Emanuele Coti Zelati, consigliere comunale per LA SINISTRA, chiede che venga iscritta all’O.d.G. del prossimo consiglio comunale la seguente interrogazione

Oggetto: Prossimo incremento inquinamento dell’aria: quali azioni da attuare e quale la loro valutazione 

Preso atto del fatto che:

  • si sta avvicinando il periodo in cui a causa dell’abbassamento delle temperature si procederà all’accensione dei sistemi di riscaldamento

Osservato che

  • è in questo periodo che si registra, ogni anno, l’incremento dell’inquinamento dell’aria secondo gli inquinanti misurati da ARPA 

Considerato che

  • ogni anno, più volte all’anno, a Crema si supera non solo la soglia massima di concentrazione degli inquinanti ma anche il numero massimo, stabilito per legge, di giorni consecutivi in cui tale soglia viene superata

Alla luce di quanto sopra, io sottoscritto Emanuele Coti Zelati, consigliere comunale di Crema, sono a chiedere:

  • quali sono state le azioni intraprese per la stagione invernale 2018? Come si valuta il loro effetto?  Quali hanno avuto più efficacia?
  • in previsione di quello che accadrà anche in questo autunno/inverno 2019 rispetto all’inquinamento dell’aria, quali azioni si intendono attuare per ridurre o limitare l’inquinamento dell’aria?
  • Si prevede di misurare oggettivamente l’effetto di tali azioni? Se sì, in che modo? Se no, perché?
  • In che misura è quantificabile l’effetto delle azioni che si intendono intraprendere?

 

dott. Emanuele Coti Zelati

Capogruppo de LA SINISTRA

Lascia un commento