Mancato finanziamento regionale per i fontanili di Capralba: un danno per tutti i cremaschi e il silenzio dei politici locali presenti in Giunta Regionale

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Il titolo del sito del Comune di Capralba recita, giustamente: “Benvenuti a Capralba, il paese dei fontanili” ad indicare l’importanza del patrimonio naturalistico che i fontanili costituiscono per la comunità capralbese ma anche per tutto il territorio, Crema compresa: come non ricordare infatti, a solo titolo esemplificativo, il film Call me by your name che riporta, in svariate scene, l’ambiente dei fontanili e la loro bellezza?

Questi luoghi costituiscono davvero una ricchezza che va coltivata, preservata e valorizzata: riteniamo quindi incredibile e grave la notizia riportata dalla stampa locale secondo cui Regione Lombardia ha tagliato un contributo da più di 113.000 € destinati al Comune di Capralba per la valorizzazione e conservazione appunto dei fontanili.

Esprimiamo pertanto vicinanza e solidarietà all’amministrazione del paese cremasco ritenendo che la mancata manutenzione e cura dei fontanili costituisca un danno anche per la nostra città.

Nella logica di cura del nostro territorio sarebbe stato importante, almeno, una presa di posizione delle forze politiche locali presente in Giunta Regionale sempre così pronte ad alzare la voce per calcolo politico ma altrettanto silenziose quando si tratta di criticare ed agire di conseguenza nei confronti dei loro omologhi a livello regionale: il silenzio assordante che ci tocca ascoltare anche su questo tema (come, per esempio, su quello dei treni) è la prova della loro insipienza politica.

Per quanto nelle nostre possibilità, ci mettiamo pertanto a disposizione invitando anche i Consiglieri Regionali del territorio ad attivarsi in tal senso.

.

dott. Emanuele Coti Zelati
Capogruppo La Sinistra

Paolo Losco
Coordinatore La Sinistra

Lascia un commento