Lombardia in zona rossa per errore: un’ingiustificata limitazione, depositato esposto

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Da quanto riportano i media, la Lombardia è stata erroneamente inserita in zona rossa con le conseguenti limitazioni delle nostre libertà: di movimento, di svago, economiche. Di chi è l’errore? Regione Lombardia e Ministero bisticciano, come due bambini. Litigano per decidere chi ha sbagliato: un pressapochismo e un’incompetenza che paghiamo (caro e salato!) noi cittadini e le attività economiche.

Tutto ciò è davvero difficile da sopportare e, a parere del sottoscritto, è necessario accertare eventuali responsabilità per le ingiustificate limitazioni a cui siamo stati e state sottoposti e sottoposte.

Per questo motivo ho depositato un esposto, affinché chi di dovere provveda a valutare se oltre alla incapacità (tecnica e politica) ci sia anche qualche tipo di reato.

Cliccare per scaricare l’esposto


Come sempre sono disponibile al dialogo e al confronto. E’ possibile contattarmi all’indirizzo segnalazioni@cotizelati.it oppure con la seguente form.

Lascia un commento