Inquinamento dell’acqua: la situazione è grave, depositerò a breve un esposto

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

La vicenda dello sversamento in falda non pare avere termine.
Si apprende infatti (ancora) dalla stampa che nei due pozzi campionati a Castel Gabbiano i valori di sostanze cancerogene (Triclorometano e Tetracloroetilene) sono oltre i limiti di legge. Si tratta di sostanze estremamente pericolose che rendono l’acqua che contaminano dannosa anche per le colture e l’ambiente.

Non può restare sotto traccia che è stata l’azienda Flamma spa, che non utilizza le sostanze in oggetto, a renderne noto il ritrovamento. L’individuazione delle stesse è avvenuto durante il campionamento eseguito in seguito allo sversamento dell’agosto 2017 e per il quale avevo scritto alla Provincia di Cremona (ottenendo questa risposta).
Sempre da fonti di stampa parrebbe che la stessa Flamma spa avesse già provveduto nel corso del 2014 a inoltrare, agli organi competenti, tale segnalazione quale soggetto non responsabile.

Avevo già avuto modo di dire che il tempo intercorso tra lo sversamento di Flamma spa (fine luglio 2017) e le disposizioni di controllo e verifica dei valori d’inquinamento delle acque sotterranee (fine gennaio 2018) era un tempo inaccettabile ma oggi, alla luce di quanto si apprende, risulta evidente che siamo di fronte ad un’inerzia vergognosa, pericolosa e lesiva della salute pubblica.

Sembrerebbe emergere l’inquietante scenario secondo cui gli organi di vigilanza non avrebbero svolto il loro compito: come possiamo fidarci delle autorità competenti che hanno l’obbligo di vigilare sulla nostra salute per quanto riguarda l’inquinamento dell’acqua, dell’aria e del suolo?

Siamo ad auspicare che i vertici della Provincia di Cremona, dell’ARPA e i Sindaci intervengano celermente: nel frattempo il sottoscritto provvederà a depositare un esposto per fare in modo che vengano accertate le eventuali responsabilità e i possibili colpevoli vengano perseguiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *