Gravissimo il comportamento del Sindaco di Trescore Cremasco: depositato esposto e la Lega, anche cremasca, si dissoci

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Le Istituzioni sono gli strumenti con cui la Costituzione garantisce la vita democratica nel nostro Paese. Per questa ragione è assolutamente indispensabile, a prescindere dalla propria posizione politica, il loro totale rispetto e ogni cittadini è chiamato ad esserne il custode.

In queste settimane difficile situazione per l’Italia, il Presidente Mattarella è stato certamente un faro istituzionale che ha esercitato le proprie prerogative costituzionalmente sancite.

Destano quindi, non solo nell’animo degli scriventi, grande impressione e sdegno le azioni e le parole del Sindaco di Trescore Cremasco (sig. Angelo Barbati) che, nella Sua veste di carica istituzionale, rimuovendo dagli uffici l’immagine del Presidente Mattarella ha aggiunto, per quanto riportato dalla stampa, dichiarazioni che ci hanno indotti, attraverso il cons. Emanuele Coti Zelati, a depositare un esposto affinché la Procura della Repubblica possa valutare eventuali profili d’illeceità ai sensi dell’art. 278 del Codice Penale.

Ci si augura inoltre che la Lega, anche cremasca, si dissoci fermamente da questo gravissimo comportamento.

 

dott. Emanuele Coti Zelati
Capogruppo de
La Sinistra

Paolo Losco
Coordinatore de
La Sinistra

CLICCARE PER SCARICARE L’ESPOSTO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *