Giornata ecosostenibile: una piccola foglia di fico, c’è bisogno di scelte chiare a favore dell’ambiente

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

Si è svolta ieri la giornata ecosostenibile. Riteniamo l’iniziativa certamente positiva ma il suo effetto assolutamente vanificato dalla pratica quotidiana dell’Amministrazione: all’interno del panorama delle scelte effettuate dall’Ass. Gramignoli la giornata assume infatti il solo significato di un’iniziativa di bandiera, una piccola foglia di fico poiché:

  • Gramignoli non ha speso una parola (e tanto meno un’azione) contro l’abbattimento degli alberi di via Bacchetta: uno scempio che a distanza di mesi non vede ancora una ri-piantumazione lasciando la via in uno squallore imparagonabile alla fresca ombra dei decenni precedenti
  • la maggioranza tutta ha bocciato un nostro emendamento al regolamento della nuova ZTL che introduceva il divieto d’accesso ai mezzi EURO 0 permettendo così la circolazione in pieno centro (proprio dove si fa la giornata ecologica) dei mezzi più inquinanti
  • In più di un’occasione, come per esempio nel dicembre del 2018, l’Ass. Gramignoli aveva deciso di non aderire al blocco volontario dei mezzi più inquinanti nonostante il ripetuto sforamento dei limiti di legge della qualità dell’aria

Come è ormai evidente, anche grazie ai milioni di giovani dei friday for future che stanno manifestando in tutto il mondo, quella della difesa dell’ambiente non è un’opzione che si può declinare in maniera timida ed incerta (casomai di cozzare contro gli interessi economici di questa o quella categoria) come fa Gramignoli e la maggioranza che lo sostiene. E’ questo il tempo delle prese di posizioni chiare, senza se e senza ma. C’è bisogno di più e di meglio: Gramignoli appare inadatto al ruolo che ricopre.

Si avvicina il periodo dell’anno in cui le emissioni andranno aumentando per l’avvio del riscaldamento: cosa farà l’assessorato competente per cercare di intervenire? Si limiterà a dire no al blocco del traffico? Staremo a vedere… 

 

Paolo Losco

Coordinatore de LA SINISTRA

dott. Emanuele Coti Zelati

Capogruppo de LA SINISTRA

Lascia un commento