Donazione di Uniti per Cremona a FBC: se confermata la poca trasparenza il CDA si dimetta

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Quello che si apprende oggi dalla stampa (La Provincia) circa possibili ricadute dell’affair Crotti/Uniti per Cremona su FBC ci lascia increduli ed esterrefatti.

Sembrerebbe infatti che Fondazione Benefattori Cremaschi, destinataria di una donazione di 100 mila euro che “dovevano essere destinati a un reparto per ospitare pazienti affetti da Covid dimessi dagli ospedali”, abbia speso quella cifra per altro. Ora, ovviamente (e giustamente) Uniti per Cremona dovrebbe aver attivato i propri legali per riavere quella cifra.

Troviamo il comportamento del CDA, che sembra confermato dalla stessa Presidente Baruelli, assolutamente grave ed inaccettabile.

Chiediamo quindi, qualora i fatti fossero rispondenti alla realtà, che Baruelli ed il CDA restituiscano la cifra in questione e, subito dopo, rassegnino le proprie dimissioni.

Ugualmente chiediamo che il Consiglio Comunale tutto intervenga in questo senso, a partire dalla maggioranza e dalla Sindaca Bonaldi che, come da regolamento, ha scelto i membri del CDA di Fondazione Benefattori Cremaschi, i quali hanno preso una decisione che, se confermata, non potrebbe essere accettata all’interno di un ruolo che presuppone la più totale trasparenza.

Lascia un commento