La Sindaca Bonaldi non metabolizza le critiche e attacca sul piano personale

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

In seguito all’intervento della Sindaca Bonaldi, replica delle critiche relative alla discussione del bilancio di previsione, ho deciso di scrivere una lettera ai giornali per manifestare il mio totale disappunto circa il fatto che la Prima Cittadina abbia abbandonato il piano dello scontro politico per spostarsi su quello personale.

Continua a leggere

Chiudono le scuole: non costa niente ma la pagheremo

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

Ecco la lettera che ho inviato ai giornali in merito alla chiusura delle scuole (anche la seconda e la terza media) e la prosecuzione della D.a.D.

 

Gent.mo Direttore,

invio queste righe per condividere il profondo disagio e la grande preoccupazione che come genitore, come insegnante e anche come amministratore sono a patire (insieme a migliaia di persone) in questi giorni.
Apprendo che il Governo ha deciso, ancora una volta, di intervenire sulle scuole, chiudendo anche la seconda e la terza media (è facile d’altronde: si può chiudere la scuola senza dover pagare ristori o sussidi economici di vario tipo!).

Continua a leggere

Il Comune di Lodi (leghista) e il leghismo ricevono l’ennesimo schiaffo

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

Ecco la mia lettera ai giornali locali circa ciò che è avvenuto in questi giorni.

Egregio Direttore,

sono a chiederLe la possibilità di occupare un piccolo spazio sulla Sua testata per condividere una riflessione che ritengo possa essere utile ai Suoi lettori e ai cittadini e cittadine della nostra città.

Riguarda la vicenda del Comune di Lodi, a guida leghista, che aveva deciso di redigere e applicare un regolamento che aveva come obiettivo quello di vietare la mensa scolastica ai figli degli immigrati. In merito a questo, che consideravo e considero una vergogna perpetrata a danno di bambini e bambine, avevo scritto una lettera aperta ai colleghi consiglieri di Lodi che non era stata firmata dalla Lega di Agazzi, dal gruppo di Zucchi e dal M5S di Draghetti. Significativo.

Orbene, già il 13 dicembre 2018 (forse come Santa Lucia) il Tribunale di Milano stabilì con un’ordinanza che il regolamento era discriminatorio e che andava ripristinato il precedente.  Continua a leggere

I vertici di ATS sono da sostituire: ecco la mia lettera

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

Ho scritto ai Direttori dei giornali locali in merito ad un fatto che mi è accaduto e che è indicativo della disorganizzazione in cui versa ATS Valpadana.

 

Gent.mo Direttore,

mi permetto di condividere con Lei e con i suoi lettori e lettrici un’esperienza che, se non fosse tragica, sarebbe comica e che riguarda, ancora una volta, la gestione a dir poco maccheronica delle quarantene da parte di ATS. Continua a leggere

Tampone all’ospedale: un mercato del bestiame, una situazione pericolosa!

Standard
Tempo di lettura: 3 minuti

Oggi ho portato il mio primo figlio a fare il tampone all’Ospedale di Crema. Un vero mercato delle bestie. Un insulto agli utenti, agli operatori e alla Sanità Pubblica. Un vero pericolo.

Ecco la lettera che ho inviato alla Direzione dell’Ospedale di Crema (dott. Sfogliarini), alla Direzione del’ATS Valpadana (dott. Mannino) e, per conoscenza, alla Sindaca di Crema Stefania Bonaldi.

Non escludo di dare un corso legale alla cosa, qualora le risposte siano tardive o insoddisfacenti.

 

Alla c.a.
del Direttore dell’Ospedale di Crema dott.Roberto Sfogliarini
del Direttore ATS Valpadana dott. Salvatore Mannino

e p.c.
alla Sindaca del Comune di Crema dott.ssa Stefania Bonaldi

Crema, 31 ottobre 2020

Gent.mi,

la presente per segnalarVi la tremenda esperienza a cui sono stato costretto, insieme a mio figlio e a decine di altre persone, questa mattina presso le strutture da Voi gestite.

Mio figlio ha terminato il periodo di dieci giorni di quarantena dovuti ad un docente risultato positivo. Quindi, stamane, ci siamo recati ad effettuare il tampone affinché possa essere riammesso a scuola e alla vita di comunità. E’ subito da segnalare che l’unica comunicazione è stata quella della scuola e ATS, che avrebbe dovuto contattarci, è stata completamente silente e, probabilmente, incosciente del caso.

Lo scenario che ci si è palesato questa mattina era il seguente: un tendone con una capienza massima di trenta persone (così come dichiarato all’ingresso dello stesso) stipato da almeno una settantina di utenti in attesa, una cinquantina di persone in attesa all’esterno praticamente in mezzo alla strada, nessun tipo di indicazione su quale fosse l’iter da seguire (solo un passaparola per capire che appena all’ingresso era presente un distributore di numeri per la coda, tipo supermercato), pochi operatori oberati di lavoro e di compiti, una confusione totale e, conseguentemente, una grave insicurezza

Non pochi i casi di utenti che si presentavano per effettuare un secondo tampone dopo il primo positivo che venivano accalcati insieme a tutti gli altri. Continua a leggere

Proposta estate Comune di Crema: il documento integrale … anche se il Palazzo non lo vorrebbe subito pubblico

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

Ieri si è tenuta una turbolenta commissione sociale, mal gestita, mal preparata e ancor peggio condotta. Non si è avuta la possibilità di analizzare con la dovuta attenzione il documento inviato lunedì sera alle ore 23:00 dall’Ass. Gennuso in barba a qualsiasi regolamento. Continua a leggere

Ringraziare gli insegnanti

Standard
Tempo di lettura: 2 minuti

Una lettera che ho inviato a diverse testate locali. E’ un piccolo pensiero di ringraziamento per tutti gli insegnanti che in questo periodo nefasto giocano un ruolo fondamentale per i nostri figli.

Gentile Direttore,
sono ad approfittare dello spazio sulla Sua testata per condividere con Lei ed i suoi lettori questa piccola riflessione che vuole servire a renderci più collettivamente coscienti del lavoro che quotidianamente viene svolto anche dai docenti.

In una tempo così disgraziato in cui pare saltata anche la scansione più “ovvia” della giornata i nostri figli, dai bambini agli adolescenti passando per i preadolescenti delle medie inferiori, hanno perso buona parte del contatto con gli amici, lo sport, il catechismo, gli scout e in primis con la scuola e con la galassia di relazioni che essa genera. Da genitore sono certamente preoccupato per le possibili lacune didattiche ma, ancora di più, per la perdita del “ritmo” quotidiano e di tutte le possibili innumerevoli conseguenze che potranno ricadere sui nostri figli. Continua a leggere

Sala blocca le auto mentre la Bonaldi fa come la Lega … che trasformismo!

Standard
Tempo di lettura: 1 minuto

“Fin dove ti puoi spingere quando ti metti a contare i voti che, secondo te, rischi di perdere?” è questa la domanda che mi salta in mente quando la Sindaca e i Suoi si schierano contro le iniziative a favore dell’ambiente… oggi ho avuto la risposta.

Bonaldi & C. ci dicono che il blocco delle auto è inutile intanto oggi, domenica 2 febbraio, il Sindaco di Milano blocca le auto! 

Si penserà che la qualità dell’aria di Milano sia parecchio peggiore di quella di Crema ma è proprio così? No, come infatti è possibile vedere dal sito di ARPA Lombardia, oggi l’aria del centro di Crema è peggiore di quella del centro di Milano! Continua a leggere